sabato 5 aprile 2014

Grande "Croce Cardinale" - 22 aprile 2014 - il ruolo di Marte

Questo è il quarto di una serie di post sulle eclissi e la Grande Croce Cardinale del 22 aprile 2014. Nel primo post parlavo dei casi in cui l'eclisse lunare del 14 aprile è rilevante, e va considerata nella previsione astrologica. Il secondo post illustrava le circostanze in cui l'eclisse solare del 28 aprile va effettivamente interpretata nel tema natale, mentre il terzo cercava di ridimensionare le ansie e le paure che molti hanno. Ribadisco: state tranquilli e non preoccupatevi. Questo per quanto riguarda il vostro tema natale.


[Chiaramente se siete interessati all'astrologia oraria ed elettiva le cose stanno in modo leggermente diverso...ad esempio se siete un imprenditore, e state pensando di fare nuovi investimenti,  se volete giocare in borsa, se siete un politico che sta già pensando alla prossima campagna elettorale, o conducendo un intrigo di qualsiasi tipo il consiglio che vi do è: FERMA TUTTO E DAI UN'OCCHIATA APPROFONDITA AI TRANSITI!]

In questo post spiego come interpretare il cielo del 22 aprile, partendo dall'analisi di Marte.

Studiamo la condizione zodiacale di Marte, in un tema eretto per Roma, ore 00:00, 22 aprile 2014. 

Schermata 2014-04-06 alle 11.48.40

Osserviamo le dignità di Marte e notiamo che il pianeta è in condizione non positiva, poiché si trova in Bilancia, che è il segno del suo esilio. Inoltre è retrogrado. Questa condizione zodiacale non positiva è sufficiente a porre in rilievo il simbolismo peggiore del pianeta.

Parliamo di un'insolita stanchezza fisica, ma anche di uno stato di tensione, di facili rabbie, liti causate da questioni di poco conto, di inutili furie ed in qualche caso anche inganni, piccole ferite o bruciature.  Questo simbolismo è associato ad un Marte in esilio o caduta, poiché in astrologia tradizionale Marte è considerato un pianeta caldo e secco. Quando queste qualità di Marte diventano estremizzate, sono né favorevoli né gradite, come né favorevoli né gradite sono le liti e la violenza fisica.

Marte transita in Bilancia, e quindi queste qualità vanno lette alla luce del simbolismo della Bilancia/settima casa. Parliamo quindi di difficoltà e situazioni poco chiare che possono riguardare la negoziazione, o perché no anche la scissione, di contratti. Lo stesso può dirsi delle cause di separazione, delle attività e delle professioni tradizionalmente  associate a Marte.

Ad esempio se siete degli sportivi, professionisti o meno, in questo periodo potete notare un certo calo fisico, o anche aver subito degli infortuni. Se siete dei militari in missione all'estero, probabilmente non riuscirete ad ottenere la tanto sperata licenza, e così via.

Queste indicazioni sono rafforzate dal fatto che Marte è quadrato a Giove in Cancro, ed il Cancro è il segno ove Marte si trova in caduta. Quindi, periodo all'insegna della stanchezza, di consistenti uscite di denaro per questioni ed affari che alla fine si rivelano molto poco vantaggiosi, discussioni e forse liti con persone in autorità, procedimenti che - se aperti - si arenano. E poi, documenti che si perdono, questioni burocratiche che subiscono rallentamenti,  vaghi sensi di inquietudine, eccessi soprattutto alimentari ma non solo, inutili discussioni. Se già state vivendo un clima simile, quest'atmosfera tesa potrebbe culminare proprio nella settimana del 22 aprile.

E' possibile trarre qualche vantaggio da questa situazione? Certo! La condizione zodiacale negativa di Marte è più sentita dagli Scorpioni, dagli Arieti, da chi ha ascendente in Scorpione, in Ariete, o Marte all'ascendente o al medio cielo. Per tutti gli altri il periodo intorno al 22 aprile è faticoso, ma non sfavorevole. Proprio questa condizione di Marte può tornare a vostro vantaggio, nel senso che se normalmente siete persone timide e remissive, potreste iniziare finalmente a battere i pugni sul tavolo ed a farvi sentire! Se già state affrontando situazioni che si trascinano da tempo, un cambiamento potrebbe avere luogo proprio entro la fine di aprile.

Queste indicazioni vanno calibrate sulla base del vostro tema natale, ma soprattutto del vostro stile di vita: se praticate sport estremi, in concomitanza ai transiti del 22 aprile potreste procurarvi un bello strappo muscolare, o anche una frattura. Se invece conducete una vita molto regolare, tranquilla, casalinga, allora  in corrispondenza dei "catastrofici" transiti del 22 potreste semplicemente sbucciarvi un dito mentre grattugiate il parmigiano....