mercoledì 19 marzo 2014

Ci sarà un incontro tra i due?

Ricevo, da una lettrice anonima, la richiesta di interpretare un'oraria sulla domanda se vi sarà un incontro d'amore tra X (donna) ed Y (uomo), corredata da tema orario e posizioni planetarie.


WmLwKLO


La difficoltà posta da questo tipo di domanda è se i consultanti siano interessati all'incontro fine a se stesso, o se piuttosto non considerino l'incontro come un mezzo per iniziare o consolidare una relazione. In gergo astrologico, una domanda da quinta casa in realtà potrebbe essere una domanda che coinvolge la settima. Nel dubbio (io interpreto le orarie al buio), ho interpretato la carta scegliendo questi significatori:

  • Sole a 21°53' Pesci: X

  • Giove, governatore della quinta, a 10° 30' Cancro: Y, significato anche da Saturno, signore della settima casa, a 23° 12' Scorpione, retrogrado.


L'attrazione che X ha ancora verso Y è indicata chiaramente dalla posizione di Giove in Pesci. I Pesci sono il segno tradizionalmente governato da Giove. Giove quindi riceve il Sole per domicilio.


La ricezione è uno degli elementi dell'astrologia oraria che molti trovano difficile. Il pianeta che riceve andrebbe considerato un po' come un padrone di casa, che invita un ospite (il pianeta ricevuto) in casa, e gli dedica il livello di attenzione che normalmente si riserva agli ospiti, assistendolo. Un pianeta ricevuto per esaltazione godrà di un livello di attenzione superiore ad un pianeta ricevuto per termini o per decano. Quando si è ospiti in casa d'altri non sempre è possibile fare ciò che si farebbe in casa propria, ed in un certo senso si è meno liberi di agire.


Nelle orarie d'amore cerchiamo la ricezione mutua. Se il Sole è in Pesci, ricevuto da Giove, Giove a sua volta dovrebbe essere collocato nel Leone, ed essere ricevuto dal Sole. In questo caso abbiamo una ricezione a senso unico. La ricezione indica l'esistenza di un rapporto tra i due, ma si tratta di un rapporto su basi non paritarie. Infatti, Giove in Cancro è in situazione di forza, in quanto si trova in esaltazione, ed anche nei suoi termini, ma il Sole in Pesci è peregrino – non gode di dignità. Lui avrebbe la possibilità di combinare un incontro con lei, anche perché lei subisce in modo molto forte l'ascendente di lui, e quindi si lascerebbe convincere molto facilmente. Lei però manca di questa possibilità, e non riesce ad esercitare un'influenza altrettanto forte su di lui, pur essendone ossessionata (Giove nella dodicesima della consultante)


Non esistono aspetti tra il Sole e Giove, né traslazioni o raccolte di luce, quindi la risposta è negativa. La risposta negativa è confermata dalla situazione di Saturno. Osservando il Sole e Saturno, notiamo che il Sole sta applicando un trigono a Saturno, e quindi potremmo essere tentati di interpretare l'oraria nel senso che si, alla fine una relazione avrà luogo. Ma non è questo il caso.


In oraria un esito positivo è indicato da aspetti benefici in applicazione tra pianeti che godono di buone dignità essenziali ed accidentali. L'aspetto indica la possibilità di agire, o più semplicemente che due persone sono in contatto. La volontà e la possibilità di agire sono date dalla dignità. Quindi un pianeta peregrino, come il Sole, pur volendo la relazione con Saturno a causa di varie circostanze non riesce a dare vita alla relazione. La stessa osservazione vale per Saturno, che è non solo peregrino, ma anche in retrogradazione. Nelle orarie d'amore la retrogradazione indica comportamenti contraddittori, o una situazione in cui ci si allontana e ci si riavvicina di continuo, senza veramente riuscire a capire se una relazione esiste. Benchè X ed Y siano in contatto, probabilmente la relazione non avrà luogo.


Attendo commenti sulla carta, e nel frattempo sono a dispozione per consulti professionali.