mercoledì 5 febbraio 2014

La coppia che scoppia

Il titolo di questo post cerca di sdrammatizzare, anche se - ammettiamolo - quando una coppia scoppia non c'è mai da stare troppo allegri.  Uno dei possibili usi dell'astrologia elettiva è individuare il momento migliore per celebrare fidanzamenti e matrimoni. Il tema che analizzo oggi è un tema da manuale, perché è il tema di un matrimonio celebrato nel giorno sbagliato.  La carta - una carta di evento - è stata eretta per il momento in cui il matrimonio è stato celebrato.

marriage

Cosa c'è che non va in questo tema?

In primis, abbiamo tutti gli angoli in segni mutevoli, e questa circostanza da sola è sufficiente ad indicare che il matrimonio non sarebbe durato a lungo. L'Ascendente è afflitto da una quadratura di Mercurio retrogrado, che per giunta è bruciato dal Sole. Mercurio ed il Sole  di per sé non sono pianeti malefici, ma possono essere maleficati da configurazioni come questa. Non considero la quadratura di Plutone all'Ascendente, perché non uso i pianeti moderni, e la stessa osservazione è valida per l'opposizione di Urano, ma se proprio vogliamo usare gli extra-saturniani, questi due aspetti forniscono indicazioni ulteriori che il matrimonio sarebbe finito improvvisamente.

Se guardiamo il signore dell'Ascendente, Venere, notiamo che è cadente dagli angoli e peregrina. La signoria di Venere sull'Ascendente cade a puntino, in quanto rappresenta la sposa. Che dire? Un signore dell'Ascendente collocato in modo simile è paragonabile ad una persona che agisce in balia degli eventi, che si lascia portare dalle cose, piuttosto che cercare di prenderne il controllo. La Luna in Leone non è messa meglio di Venere, ed il suo dispositore è maleficato. Certo, la Luna si trova nel domicilio del suo dispositore, ma la mancanza di dignità essenziale è tale per cui la Luna, per così dire, non "funziona".

Un malefico all'Ascendente, Saturno, che per giunta si trova nel segno di esilio di Venere e caduta della Luna, ha un effetto destabilizzante, ancor di più se consideriamo che è peregrino, e quindi agisce in modo prevalentemente negativo e che governa il Fondo Cielo, che simboleggia l'esito finale di questa vicenda.

Tralascio di esaminare altri fattori del tema, perché anche queste poche indicazioni sono sufficienti a darvi un'idea di cosa proprio non va in questa carta. Non c'è bisogno di dire come le cose siano andate a finire, perché la carta parla da se.  A rompere il vostro matrimonio non sarà certo un transito sfavorevole. Molto, anzi tutto, dipende dalla solidità della relazione. A volte però strane sincronicità sembrano essere all'opera: è facile che una relazione che non ha proprio basi solidissime sia legalizzata sotto una situazione planetaria sfavorevole. Ciò che nasce storto non può crescere dritto...