sabato 11 gennaio 2014

Avventure astrologiche

Inizio questo blog raccontandovi un'elezione che ho fatto per me alla fine di settembre 2013.

Dovendo viaggiare da Hong Kong a Londra (non chiedetemi il perchè) avevo notato degli aspetti piuttosto tesi. Bene, mi dico: cerchiamo di minimizzare gli effetti di queste posizioni planetarie scegliendo il migliore orario per partire.

L'aereo non aspetta mica te per decollare, direte. Ed avete ragione, ma ai fini dell'astrologia elettiva il momento della partenza è il momento in cui ci si chiude la porta di casa alle spalle, ed il 16 settembre io mi sono chiusa la porta alle spalle alle 8:30 del mattino. Avevo penato un paio di giorni per scegliere il momento migliore, pur nel ristrettissimo lasso di tempo a mia disposizione.

Questa è la carta per le ore 8:30. Tralascio i commenti sugli aspetti positivi.
Tema del 16 settembre 2013

Notate piuttosto questi tre fattori di tensione:

“Meravigliosa” la quadratura tra i due malefici, Marte e Saturno, rispettivamente al Medio Cielo ed all'Ascendente. Con Saturno che congiunge la Venere tristemente collocata in Scorpione, e Marte che la quadra. Venere, per intenderci, rappresenta me. Ok, si, certo attribuire la qualifica di “malefici” a Marte e Saturno è secondo alcuni retaggio dell'astrologia tradizionale, ove Marte è malefico per eccesso di caldo, e Saturno per eccesso di freddo. Beh, se le vedute dell'astrologia tradizionale non vi convincono, provate a mettervi nudi d'inverno nella neve, ed a considerare l'esperienza “benefica” o produttiva solo di influenze psicologiche, ma non fisiche...torniamo a noi. Con due malefici cosi forti, e peregrini, era certo che al minimo si sarebbe verificato un ritardo nel viaggio, anche perchè la congiunzione Venere-Saturno non riceveva solo quadratura da Marte, ma anche dalla Luna, cosa molto più grave.

Mercurio, governatore della nona e signore del mio tema di nascita, era peregrino e cadente dagli angoli, in dodicesima casa. Da li, inviava un bel quadrato a Giove, significatore generale dei lunghi viaggi.

Vogliamo poi parlare di come la Luna fosse si crescente, ma in quarta, e per giunta opposta a Marte? Nei temi elettivi la Luna non dovrebbe mai, ripeto, mai essere afflitta. Nessun' analisi approfondita è necessaria. Voi, amici astrologi, capite come con queste premesse il viaggio avrebbe dovuto al minimo subire dei ritardi. Invece parto, ed arrivo a Londra in perfetto orario. Albergo, cena e poi a nanna. E gli eventi delle giornate seguenti si svolgono tranquilli.

Ho sbagliato l'interpretazione della carta, mi dico. Cose che capitano. Invece no! Il mattino della partenza ricevo un email dalla compagnia aerea, che mi informa che il mio volo è stato cancellato. Il tifone Usagi, il mostro da 1000 km di diametro che vedete qui sotto – e non scherzo affatto! - si stava avvicinando ad Hong Kong.

Typhoon-Usagi

Ritrovarmi su un aereo nel bel mezzo del tifone non era una prospettiva esaltante, quindi ho dovuto passare due giorni in più a Londra, dove OVVIAMENTE, ho visitato quella che forse è la migliore libreria astrologica d'Europa: The Astrology Shop.